13/06/2020

Ripresa delle attività corali

Misure di prevenzione Covid-19 per le prove di coro
[aggiornamento al 31 luglio]

Con i recenti interventi normativi (DPCM 11/06/2020 e Ordinanza contingibile e urgente n. 17 /PC), si è aperta concretamente l’opportunità di riprendere l’attività corale. Questo non significa che l’emergenza sanitaria sia completamente superata, ma è necessario attenersi scrupolosamente alle indicazioni delle linee guida contenute nella normativa, per preservare la salute e la sicurezza dei nostri coristi e delle loro famiglie e cautelare la responsabilità giuridica dei legali rappresentanti dei cori.

Per accompagnare un percorso corretto di ripresa delle attività, è bene che ogni coro sottoscriva un documento che riporti le misure di prevenzione adottate. A tal fine, riteniamo cosa utile proporvi un modello che potrete adattare alle vostre situazioni, pur rimanendo nel rispetto delle norme in vigore.

È quanto mai opportuno che le procedure che si intendono attuare siano concordate con gli enti proprietari dei locali. Particolare attenzione va dedicata a quelle situazioni in cui gli spazi di prova siano condivisi con altre realtà.

Raccomandiamo ancora una volta a tutti di valutare attentamente la situazione, adottare la massima prudenza e il massimo rispetto delle indicazioni fornite dalle autorità civili e sanitarie, rapportandosi sempre con le rispettive Pubbliche Amministrazioni.

Per quanto riguarda gli spettacoli dal vivo, le modalità di realizzazione dovranno seguire i protocolli previsti dalle norme e dovranno essere concordate con gli enti proprietari/gestori delle strutture.

 Con l'emanazione della Ordinanza contingibile e urgente n. 22/PC del 31 luglio 2020, resta valido quanto indicato in merito alla precedente ordinanza con validità fino al 31 agosto 2020.

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.